Questi sono alcuni esempi dei metalli che si possono potare al centro che opera nel settore di compravendita di metalli usati. Chiunque può andare in un centro dove di acquisto metalli portando prodotti come quelli elencati sotto.

L’alluminio. Uno dei materiali più facile in assoluto da recuperare è proprio l ’alluminio. Spesso chi va al centro di acquisto metalli porta con sé degli oggetti in alluminio. Le sue caratteristiche sono la leggerezza e la resistenza. Inoltre, può esser riciclato infinite volte. Si trova nelle lattine e altre confezioni alimentaria ma anche nei rifili delle finestre.

L’acciaio. Un altro metallo che può essere venduto al centro di acquisto metalli è l’acciaio. Ci sono diversi oggetti in acciaio come il lavandino della cucina, il paino di cottura a gas e anche il rivestimento del frigorifero. Anche se è acciaio non va benissimo e si può uscire del centro con il portafoglio pieno.

Il rame. Presso il centro di acquisto metalli è possibile portare il rame. Questo metallo ha una colorazione che tende all’arancione e si usa per via della sua capacità di condurre l’energia elettrica. Si può ricavare il rame dai cavi elettrici e da tutti gli apparecchi elettrici per venderlo al centro di ritiro dei metalli usati.

Il ferro. Un altro metallo che è sempre ben accetto al compro metallo è il ferro. Si tratta del metallo più diffuso in assoluto ed è facile trovare pezzi in ferro da vendere. Il ferro è un prodotto che spesso ha la ruggine, una formazioni naturale dovuto ala processo di ossidazione. Anche se il ferro è arrugginito viene accettato poiché il suo prezzo è determinato dal peso e non dalle sue condizioni di conservazione.

Il widia. Noto anche come metallo duro, questo prodotto si usa moltissimo nelle lavorazioni specifiche. Per questa ragione è un tipo di metallo che può esser rivenduto a buon prezzo. Si può trattare anche di piccoli pezzi provenienti da degli scarti di lavorazione che verranno ugualmente pesati, valutati e pagati anche in comodi contanti.